Recupero accise : un modo per risparmiare!

Home » Blog » Recupero accise : un modo per risparmiare!

  • 0

Recupero accise : un modo per risparmiare!

Categoria : Blog , Recupero Accise

Il recupero accise su forza motrice è un servizio che consente al cliente, attraverso l’uso di un contatore fiscale da installare a bordo di macchine operatrici, di contare ore e giri del motore.

Infatti, secondo le indicazioni dell’agenzia delle dogane, è possibile richiedere i rimborsi delle accise sul carburante.

L’agevolazione, detta carbon tax, permette il rimborso di una parte dell’accisa considerevole per quanto riguarda il gasolio per il trasporto di merci e persone.

La riduzione del costo del carburante è un fattore determinante per l’abbattimento dei costi di gestione e per mantenere la competitività sul mercato.

Lasciamo la parola a chi questo settore lo padroneggia da tempo, Francesco Capasso, e che può illustrarci bene come funziona questo servizio e quali sono i vantaggi.

Il Recupero Accise : In cosa consiste e chi può usufruirne?

“Cominciamo col dire che le opportunità per il recupero accise sono duplici.

Vi è il rimborso accise su mezzi d’opera e gruppi elettrogeni, in cui l’Agenzia delle Dogane, riconosce un rimborso del 70% dell’aliquota ordinaria dell’accisa per ogni litro di gasolio consumato dalle macchina operatrici per produrre forza motrice.

L’agevolazione spetta a chi acquista gasolio per “produrre” e non è necessario che le macchine siano di proprietà del richiedente; è sufficiente un regolare contratto di noleggio e/o comodato d’uso.

Alcuni macchinari interessati sono: escavatori, ruspe, bulldozer, dumper, frantumatori, trituratori, perforatrici, gru per lo spostamento dei container, macchine operatrici battipista, gruppi elettrogeni, etc.

Altro tipo di rimborso accise è quello che riguarda il gasolio utilizzato per il trasporto merci e persone, ovvero la carbon tax.

Hanno diritto al rimborso dell’accisa sul gasolio per il trasporto:

– le aziende e gli autotrasportatori che effettuano tale attività sia per conto proprio che per conto terzi, con veicoli alimentati a gasolio e con massa complessiva pari o superiore a 7,5t; rientrano tra i veicoli agevolabili anche gli autoveicoli destinati a trasporti specifici, betoniere, furgoni frigoriferi e altri mezzi dotati di particolari attrezzature;

–  sono agevolabili i mezzi di proprietà, in leasing o a noleggio senza conducente;

– le imprese che effettuano autoservizi di competenza statale, regionale e locale;

– enti pubblici e le imprese esercenti trasporti a fune in servizio pubblico per trasporto di persone.

A norma di legge le imprese che rischio possono correre con il recupero accise?

” Chiunque rilascia false dichiarazioni, forma atti falsi o ne fa uso è punito ai sensi del codice penale e dalle leggi speciali in materia.

Inoltre, è prevista la decadenza dei benefici ottenuti per effetto delle dichiarazioni infedeli. Alla luce di quanto sopra si sottolinea l’estrema importanza dell’esatta, completa e veritiera compilazione della dichiarazione diretta ad usufruire del beneficio fiscale in questione. “

Fai un esempio sulla base di un consumo medio.

” Per quanto riguarda le accise, un mezzo con un consumo annuo di 10.000 litri, la stima del rimborso minimo sarà di circa 3.241 euro.

Per la carbon tax, un mezzo con 98.200 km medi all’anno e un consumo di 10.000 litri, avrà un rimborso all’incirca di 2.100 euro. “

Che tipo di tecnologie la Sipli Group offre ai suoi clienti per quanto concerne il recupero accise? 

 

Continua a leggere e in meno di 1 minuto troverai la soluzione adatta alle tue esigenze!

La nostra soluzione per il recupero accise è composta da due dispositivi:

  • il primo è il contatore fiscale stand lone che visualizza sul display i dati per la contabilizzazione delle ore di lavoro e dei giri motore, necessari per richiedere l’agevolazione all’Agenzia delle Dogane;
  • il secondo, utilizzato anche per la localizzazione, viene installato con i propri collegamenti, del tutto indipendenti ed isolati dal contatore fiscale. Tale dispositivo è in grado di raccogliere le informazione visualizzate sul display del contatore fiscale ed inviarle alla  piattaforma  tramite  il modem GSM/GPRS. 

Grazie a risorse qualificate in materia fiscale, siamo in grado di seguire il cliente in tutte le fasi del processo amministrativo. Attiviamo la pratica con l’Agenzia delle Dogane, siamo presenti alla verifica del funzionario doganale al termine delle installazioni, supportiamo il cliente nella compilazione dei registri e lo guidiamo nella richiesta di rimborso.

La nostra azienda è sul mercato dal 1996, sono undici anni che è leader nel settore, ed è un punto di riferimento per tre ragioni: esperienza, qualità dei prodotti offerti e garanzia di continuità e sviluppo nel tempo. “

Risparmiare sì, ma andiamo a verificare dove andiamo a comprare!

Per scoprire di più su questo tipo di soluzione clicca qui e contattaci o vieni a trovarci in sede per una consulenza gratuita, saremmo lieti di mostrarti le nostre soluzioni e tanto altro.

Ringraziamo il nostro collaboratore Francesco Capasso per le informazioni fornite.

Sipli, Always On!

©Contenuti Riservati – Sipli Group

Metti mi piace alla nostra pagina per seguire tutti i nostri aggiornamenti
Condividi

Scrivi un commento

Ci trovi sui social…

Categorie

Calendario

novembre: 2019
LMMGVSD
« Mar  
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930